Missione Lavatrice: Ecco come farla nel modo giusto (Parte 2)

2 Tratta separatamente le macchie.

 

Controlla che non ci siano macchie e trattale di conseguenza, perché una volta che lavi ed asciughi una macchia, rimarrà lì per il resto della tua vita. Un ottimo metodo è quello di utilizzare le penne per macchie, in modo da diminuire il danno il più possibile prima del lavaggio.

Se non sai come trattare una macchia, puoi provare una pasta fatta in casa di liquido per lavare i piatti, perossido d’idrogeno e bicarbonato di sodio. Tutto quello che dovrai fare è applicare un po’ di soluzione sulla macchia e spazzolarla con un vecchio spazzolino da denti.

3 Determina la giusta quantità di detergente. 

Dosare il corretto quantitativo di detergente è un fattore importante per assicurarsi che i propri vestiti vengano lavati correttamente. La quantità di detergente necessaria è ovviamente determinata dalla quantità di vestiti da lavare, quanto i vestiti siano sporchi e il tipo di detergente che si decide di utilizzare. Per di più, se si utilizza una lavatrice ad alta efficienza, la quantità potrebbe cambiare ancora.

La maggior parte dei detergenti liquidi vengono venduti con un misurino, rendendo il dosaggio molto più semplice, ma la regola di base è che bisogni utilizzare circa un cucchiaio di detergente per lavatrice per un carico di media misura.

4 Carica correttamente la lavatrice.

Determina quale sia il carico giusto per la taglia della tua lavatrice. “Caricare eccessivamente una lavatrice fa in modo che non ci sia abbastanza acqua e sapone per lavare tutti i tuoi vestiti, facendo così in modo che non tutti vengano lavati correttamente. I vestiti dovrebbero aver spazio per “respirare”, e non dovrebbero occupare più della metà della lavatrice.”

Una lavatrice di dimensioni standard può contenere un lenzuolo/copri piumone, quattro custodie per cuscino, due o tre magliette, e circa sei paia di mutande o calzini. (Non che bisogni necessariamente lavare queste cose insieme, è solo per dare un’idea visiva del quantitativo).

Anche se molti sembrano dimenticarlo, anche la tua lavatrice ha bisogno di essere lavata alle volte. Assicurati di farla partire senza carico con una o due tazze di aceto ogni paio di mesi per pulirla fino a fondo. Dopo il lavaggio con l’aceto, pulisci le superfici interne della lavatrice con un panno umido.

Consiglio da pro: Non dimenticarti di controllare l’interno del cuscinetto di chiusura ogni volta che hai finito un lavaggio. Se dovesse essere troppo occluso, questo potrebbe compromettere l’efficienza dei tuoi lavaggi.

5 Seleziona la corretta temperatura e ciclo.

Questo è il momento in cui diventa necessario separare i propri capi. Basandosi sul colore o il materiale del tuo carico, vorrai selezionare il ciclo di lavaggio giusto. Il ciclo di lavaggio determina la velocità di agitazione e la temperatura dell’acqua.

Cicli Normali/Regolari: Perfetto per lenzuola, asciugamani, biancheria intima, e altri tipi di abbigliamento. Utilizza un movimento più veloce per pulire tessuti che durano di più.

Ciclo Delicati: Questo dovrebbe essere utilizzato per tessuti che hanno bisogno di cure speciali come lana e seta. Utilizza dei movimenti più lenti.

Ciclo anti-pieghe: Perfetto per i tessuti più duraturi come jeans, vestiti non in cotone, e tessuti sintetici. Questo ciclo utilizza movimenti lenti e veloci.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *